Moto & Turismo on/off road

Forum di discussione tra motociclisti

[Vai al Sito mototouronoffroad.it] - [Vai al Portale fotografico]

Oggi è mercoledì 14 novembre 2018, 20:03

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Regole del forum


Clicca per leggere le regole del forum



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lunedì 5 giugno 2017, 9:51 
Non connesso
advanced member
Avatar utente

Iscritto il: martedì 12 maggio 2009, 21:01
Messaggi: 2119
Località: Vittorio Veneto (Tv)
I partecipanti a questo tour in terra croata, posteranno di seguito ciò che riterranno
opportuno in qualità di attori dell'evento ;) 8-) :) :!:
Chiaramente il report finale lo stillerò io :D 8-) ;) 8-) .

Dopo tre stupende giornate estive, durante le quali ho percorso 870 km, una marea di sorrisi,
una moltitudine di complimenti e tantissime altre cose che andrò riportarvi, posto inizialmente
alcune foto che per tema, coreografia e senso di squadra, spirito della spedizione, meritano
l'introduzione .....
arriveranno dall'iPone ;) :

_________________
Aprilia "RedBlackPegasoTrail"
Lavoro per vivere. Non vivo per lavorare.
Pensa come se non morissi mai. Vivi come se morissi domani.
Ieri è storia. Domani è mistero. Ora...è un regalo...per questo si chiama presente.
AUDENTES FORTUNA JUVANT


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lunedì 5 giugno 2017, 10:11 
Non connesso
advanced member
Avatar utente

Iscritto il: martedì 12 maggio 2009, 21:01
Messaggi: 2119
Località: Vittorio Veneto (Tv)
Immagine
Gruppo degli irriducibili rimasti fino alla fine, sotto le ali del leone marciano.
Immagine
Maglietta offerta agli organizzatori da FABIO & LORENZO.Immagine
Faccia di endurista, viaggiante con casco jet.
Immagine
La prima foto riporta l'adesivo che ricorderà a molti ed a lungo l'esperienza in terra istriana.
Immagine
Patch degli organizzatori ed avatar della chat creata x l'occasione.



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

_________________
Aprilia "RedBlackPegasoTrail"
Lavoro per vivere. Non vivo per lavorare.
Pensa come se non morissi mai. Vivi come se morissi domani.
Ieri è storia. Domani è mistero. Ora...è un regalo...per questo si chiama presente.
AUDENTES FORTUNA JUVANT


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lunedì 5 giugno 2017, 14:41 
Non connesso
Itan Ant
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 28 maggio 2010, 20:49
Messaggi: 432
giuseppe ha scritto:
I partecipanti a questo tour in terra croata, posteranno di seguito ciò che riterranno
opportuno in qualità di attori dell'evento ;) 8-) :) :!:
Chiaramente il report finale lo stillerò io :D 8-) ;) 8-) .

Dopo tre stupende giornate estive, durante le quali ho percorso 870 km, una marea di sorrisi,
una moltitudine di complimenti e tantissime altre cose che andrò riportarvi, posto inizialmente
alcune foto che per tema, coreografia e senso di squadra, spirito della spedizione, meritano
l'introduzione .....
arriveranno dall'iPone ;) :



Senso di squadra....
Immagine

Immagine

Immagine



Sent from my iPad using Tapatalk Pro

_________________
transalp 700 XL..... bellissima, africana e ISTRIANA... ora no piu'

ora africa TWIN CRF 1000 D, bellissima, non ancora non africana... ma chissa'... mai dire mai


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lunedì 5 giugno 2017, 14:42 
Non connesso
Itan Ant
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 28 maggio 2010, 20:49
Messaggi: 432
attila ha scritto:
giuseppe ha scritto:
I partecipanti a questo tour in terra croata, posteranno di seguito ciò che riterranno
opportuno in qualità di attori dell'evento ;) 8-) :) :!:
Chiaramente il report finale lo stillerò io :D 8-) ;) 8-) .

Dopo tre stupende giornate estive, durante le quali ho percorso 870 km, una marea di sorrisi,
una moltitudine di complimenti e tantissime altre cose che andrò riportarvi, posto inizialmente
alcune foto che per tema, coreografia e senso di squadra, spirito della spedizione, meritano
l'introduzione .....
arriveranno dall'iPone ;) :



Senso di squadra....
Immagine

Immagine

Immagine



Sent from my iPad using Tapatalk Pro



Immagine

Immagine


Sent from my iPad using Tapatalk Pro

_________________
transalp 700 XL..... bellissima, africana e ISTRIANA... ora no piu'

ora africa TWIN CRF 1000 D, bellissima, non ancora non africana... ma chissa'... mai dire mai


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lunedì 5 giugno 2017, 14:43 
Non connesso
Itan Ant
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 28 maggio 2010, 20:49
Messaggi: 432
attila ha scritto:
attila ha scritto:
giuseppe ha scritto:
I partecipanti a questo tour in terra croata, posteranno di seguito ciò che riterranno
opportuno in qualità di attori dell'evento ;) 8-) :) :!:
Chiaramente il report finale lo stillerò io :D 8-) ;) 8-) .

Dopo tre stupende giornate estive, durante le quali ho percorso 870 km, una marea di sorrisi,
una moltitudine di complimenti e tantissime altre cose che andrò riportarvi, posto inizialmente
alcune foto che per tema, coreografia e senso di squadra, spirito della spedizione, meritano
l'introduzione .....
arriveranno dall'iPone ;) :



Senso di squadra....
Immagine

Immagine

Immagine



Sent from my iPad using Tapatalk Pro



Immagine




Sent from my iPad using Tapatalk Pro


Immagine


Immagine


Sent from my iPad using Tapatalk Pro

_________________
transalp 700 XL..... bellissima, africana e ISTRIANA... ora no piu'

ora africa TWIN CRF 1000 D, bellissima, non ancora non africana... ma chissa'... mai dire mai


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mercoledì 7 giugno 2017, 9:31 
Non connesso
junior member

Iscritto il: mercoledì 9 marzo 2011, 12:22
Messaggi: 25
giuseppe ha scritto:
I partecipanti a questo tour in terra croata, posteranno di seguito ciò che riterranno
opportuno in qualità di attori dell'evento ;) 8-) :) :!:
Chiaramente il report finale lo stillerò io :D 8-) ;) 8-) .

In qualità di attore dell'evento ;) non posso far altro che rendere pubblico il giudizio espresso direttamente agli organizzatori.
Gran giro, grande qualità dei percorsi scelti e, cosa non facile, anche lunghi e ricchi di caratteristiche sia tecniche che paesaggistiche notevoli.
Pensavo di conoscere l'Istria dato che la percorro in lungo e in largo da ormai quarant'anni ma i tre "foresti" Viviana, Giuseppe e Attilio mi hanno mostrato angoli ed itinerari a me sconosciuti.
Ottima anche la località scelta come base che mi ha permesso di fare un bagno rigenerante in un mare splendido dopo una giornata di polvere.
Inoltre si è formato un gruppo di persone che, nella loro diversità, hanno contribuito a rendere piacevole e divertente la vacanza, superando gli inconvenienti presentatisi, sempre con un sorriso ed una battuta, merito anche sicuramente delle signore presenti, sempre impeccabili in qualsiasi situazione.
Grazie ancora e alla prossima.
Franco


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: domenica 11 giugno 2017, 0:09 
Non connesso
advanced member
Avatar utente

Iscritto il: martedì 12 maggio 2009, 21:01
Messaggi: 2119
Località: Vittorio Veneto (Tv)
Tutti puntuali al ritrovo in quel due giugno 2017.
Tutti consegnano la "manleva"; si fanno le presentazioni:
dopo un lungo periodo si rivedono facce amiche e si scoprono
quelli che diventeranno i compagni di squadra in quella trasferta
istriana. ATTILIO consegna ed appiccica il logo da noi organizzatori
studiato per l'occasione e da lui fatto stampare su carta lucida ed
adesiva: una capra stilizzata coi colori istriani precede il nickname
del partecipante e sopra di essa vigila il logo dell'internet community
di MOTO e TURISMO ON OFF ROAD.
Immagine
Qualche foto e poi puntualmente si parte.
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Durante il trasferimento sul raccordo anulare 13 arriva il primo intoppo del giorno:
la guida, cioè lo scrivente, sbaglia uscita che costa tempo e km al gruppo e vergogna con
incazzatura a me medesimo. Tento la sorte che spesso mi sorride, ma a Trieste non ha
campo e non riuscendo più ad entrare sulla super strada, fermo il gruppo chiamo a me PIERO
e gli faccio condurre la squadra oltre il confine, laddove riaggancio il mio percorso, che sarà
poi rifatto al contrario in occasione del rientro di domenica 04/06.
Giungiamo al rifornimento carburante e ci troviamo una coda mai trovata prima, ma in
mezzora facciamo tutti il pieno
Immagine
e ci dirigiamo verso il confine dove non troviamo nessuno a precederci
Immagine
..... da la ci aspetta il Parco dell'Ucka con il suo sterrato chilometrico:
Immagine
Immagine
Il prossimo impegno ci trova ad affrontare queste portate di cacciagione a pranzo:
Immagine

_________________
Aprilia "RedBlackPegasoTrail"
Lavoro per vivere. Non vivo per lavorare.
Pensa come se non morissi mai. Vivi come se morissi domani.
Ieri è storia. Domani è mistero. Ora...è un regalo...per questo si chiama presente.
AUDENTES FORTUNA JUVANT


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: giovedì 15 giugno 2017, 18:30 
Non connesso
advanced member
Avatar utente

Iscritto il: martedì 12 maggio 2009, 21:01
Messaggi: 2119
Località: Vittorio Veneto (Tv)
Alla ripresa, dopo il lauto pranzo del quale non riusciamo a mangiare interamente le
portate, ci aspettano il Vela Ucka e Mala Ucka, non proprio il massimo del rilassamento
post pranzo, si insomma un percorso che proprio lunge dal permetterti l'abbiocco pomeridiano :!:
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Superate le varie difficoltà tecniche del percorso, durante il quale, lo confesso, anch'io ho
rischiato di perdere il controllo della moto per l'eccesso di sasso smosso sul fondo sia in salita
che in discesa, ci aspetta un breve tratto panoramico costiero.
Avevo avvisato tutta la squadra che le difficoltà sull'itinerario ce le saremo trovate il pomeriggio,
le insidie più accentuate sarebbero cominciate alla vista del "sigaro di Plomin": tratto in salita su
sasso smosso, strada a "schiena d'asino", due tornanti il secondo dei quali più preoccupante :twisted: .
Partiamo ad intervalli di venti secondi: bisogna sempre aprire il gas e scegliere dove posizionare
meglio l'anteriore. Chiaramente io apro la pista e quel brutto e cazzuto pezzo di strada, che tanto prima
mi impensieriva (la prima volta che lo scoprii ci morì la moto sul quell'accidente di tornante e cademmo
da fermi :evil: ) sembra meno ostico in quest'occasione: me la cavo alla grande anche se in un lago di
sudore adrenalinico :? :roll: ;) .
Foto del tratto in dirittura d'arrivo, sul facile ;) :
Immagine
Io e VIVIANA siamo oramai in cima quando ci raggiunge FRANCO e ci avvisa che PIERRE ed ANTONELLA sul Gs
hanno forato; rientriamo nel gruppo dove un pò tutti contribuiscono a far rimontare in sella gli sfortunati.
Immagine
Immagine
Dopo vari tentativi si decide per far giungere PIERRE ad un gommista a Labin, qui la squadra si sfalda :evil: :!:
Alcuni partono in supporto al Gs, altri incontrando già i cartelli indicanti Rabac vanno in quella direzione.
Col sottoscritto rimane però lo zoccolo duro della spedizione. Giro di telefonate si combina tutto al
meglio; Ppatt è già dal gommista che interviene vulcanizzando la gomma, Attila lo raggiunge
e assieme staziona andreatrst; ANTONELLA è con Latias . Concordiamo per raggiungere l'hotel,
ivi ci scarichiamo i bagagli e poi propongo di riprendere il giro ufficiale da dove è successo il misfatto.
Dell'idea sono parecchi ad essere entusiasti, pur avendo io premesso che trattavasi di tratto tecnico in
discesa 8-). Gli arditi sono stati oltre a me e VIVIANA: grigetto, Ghost Rider, Gilbo57 con PATRIZIA, Latias,
andreatrst
:D ;)
Foto di circostanza:
Immagine
Immagine
Rientrati all'hotel ci ricompattiamo tutti, sfortunati, riposati ed ambientati (coloro che si sono fermati non
seguendoci al "tecnico"), la scopa ... tutti insomma :!:
Mentre la maggior parte di noi comincia a dissetarsi con birra fresca, tre irriducibili decidono di rifare il
tratto tecnico in salita, se me vanno contenti e ritornano esaltati :D :lol: .
Decidiamo di condividere con tutti una cena di pesce in un noto locale di Rabac, già pluri sperimentato dagli
organizzatori: arriviamo alle 21 e ne uscimo disgustati alle 24 circa :!: :( :evil: NON AVEVO MAI SPESO
40 EURO PER MANGIARE PESCE in Istria :!: :evil:
Abbiamo chiesto scusa ai compagni d'avventura ed abbiamo crociato con un lapis rosso il locale :!:
Alla fine dell'avventura istriana, questa è stata l'unica nota stonata :!:
Eccoci comunque felici all'uscita dal ristorante ... personalmente non posso incolpare neanche la Malvasia :P :lol: :!:
Immagine

_________________
Aprilia "RedBlackPegasoTrail"
Lavoro per vivere. Non vivo per lavorare.
Pensa come se non morissi mai. Vivi come se morissi domani.
Ieri è storia. Domani è mistero. Ora...è un regalo...per questo si chiama presente.
AUDENTES FORTUNA JUVANT


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: giovedì 22 giugno 2017, 21:23 
Non connesso
advanced member
Avatar utente

Iscritto il: martedì 12 maggio 2009, 21:01
Messaggi: 2119
Località: Vittorio Veneto (Tv)
Sabato mattina partiamo quasi puntualmente.
Ci aspetta una giornata lunga, divertente ed a tratti anche impegnativa.
Su consiglio del gommista PIERRE ed ANTONELLA non ci seguono e per
spirito di marca ed anticipati dichiarati impegni, neanche PIETRO.
Ad una ventina di minuti dalla partenza, dopo una quindicina di km su
asfalto ci aspetta il primo test su uno sterrato d'otto km su sasso piantato,
erba, ghiaia smossa, piccoli spuntoni e qualche lieve scalino, fondi sui quali
i pneumatici di tutti vengono sottoposti a stressante prova di resistenza.
Immagine
Immagine
Superato il primo livello ci aspetta un lungo trasferimento sulla costa ovest
della penisola istriana costeggiando prima Pola. Alterniamo l'asfalto a bei
percorsi sterrati, prevalentemente ma non esclusivamente pianeggianti.
Il contatto visivo con il mare, anche se in lontananza, è un dato provato.
La seconda parte della mattinata è una "sterratata" continua :!:
Attorniati da una vegetazione chi sprigiona profumi e colori, sulle ns. moto,
tra la secca polvere istriana avanziamo alla volta di Rovigno.
Immagine
Immagine
Una breve sosta dissetante in un chioschetto in riva al mare, non ha prezzo
in una giornata così, tanto più che al pranzo mancano ancora un paio d'ore
di fuoristrada (in prevalenza :roll: ). La birra costa proprio un "accipicchia" :P :lol: .
Immagine
Scavallando qualche dolina più o meno alta, non sempre percorriamo strade bianche
ma parecchi tratturi campii e qualche pezzo di sentiero in single truck: sono tutte prove
entusiasmanti che accendono la passione di un pò tutti noi tanto che alla fine tra i complimenti
al sottoscritto, consorte e scopa, siamo compiaciti al massimo.
Immagine
Immagine
Come anticipato e preventivato al ristorante Viking sul Limski Kanal ci arriviamo alle 15 e a suon
d'acqua fresca, Malvasia altrettanto fresca e corpose pietanze di pesce, ce ne andiamo alle 17.
Immagine

_________________
Aprilia "RedBlackPegasoTrail"
Lavoro per vivere. Non vivo per lavorare.
Pensa come se non morissi mai. Vivi come se morissi domani.
Ieri è storia. Domani è mistero. Ora...è un regalo...per questo si chiama presente.
AUDENTES FORTUNA JUVANT


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: giovedì 22 giugno 2017, 22:17 
Non connesso
Itan Ant
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 28 maggio 2010, 20:49
Messaggi: 432
bello davvero bello.........
niente da dire in piu.
e' valsa la pena di spendere il nostro tempo per avere una squadra come questa.
peccato solo che il forum sia stato cremato.......
nessun commento, nessun pensiero del tipo c...o che bello cosa mi sono perso,
ma alla fine chissenefrega.... ho conosciuto persone nuove e speciali,
ne valeva la pena sbattersi tanto per due anni
a presto rivivere le stesse sensazioni

_________________
transalp 700 XL..... bellissima, africana e ISTRIANA... ora no piu'

ora africa TWIN CRF 1000 D, bellissima, non ancora non africana... ma chissa'... mai dire mai


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lunedì 3 luglio 2017, 23:52 
Non connesso
advanced member
Avatar utente

Iscritto il: martedì 12 maggio 2009, 21:01
Messaggi: 2119
Località: Vittorio Veneto (Tv)
E così dopo aver mangiato, mangiato e ben bevuto :D ..... abbiamo ripreso a sterrare :!:
Secondo me lo abbiamo fatto su uno dei tratti più belli e tipici del repertorio istriano;
a me piacque fin da subito da quando MARCO (Mop) mi ci portò la prima volta
nell'ottobre del 2014 :roll: :!:
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
.... così strada facendo, sterrato dopo sterrato, dopo aver digerito il pranzo, la fortuna presenta il conto :? :!:
Ci accingiamo a fare l'ultimo sterrato del giorno, quello che porta alla fatidica Croce: è un percorso
parecchio bello dove si passa dal facile ghiaino alla salita su tratturo campagnolo prima, per divenire
quasi single truck erboso poi, finchè si giunge sul colmo dove ci si complimenta sempre concedendosi
una pausa :D 8-) .
Apro io la pista. Il sole è ancora alto nel cielo e sferza la squadra coi suoi potenti e calorosi
raggi, lui sopra di noi ed i motori delle ns. benemerite due ruote, sotto, ci fanno sentire come al bagnoturco,
in quanto per chi sta dietro c'è anche il fattore vapore, pardon: polvere :? :!:
Mi appare un ostacolo sul tracciato, immobile, scuro, grande: non è un orso :!: Ma una barricata di sassi e
sterpi alta quasi un metro, posta di proposito sul tratturo per impedirne l'accesso a qualsiasi quattro ruote.
I più arditi fan di necessità virtù e la raggirano sul lato superiore saltando ceppi e ramaglie varie per una
decina di metri:
Immagine
Immagine
Immagine
io ed ATTILIO, organizzatori che non si possono permettere delle compromettenti cazzate
avendo la responsabilità di condurre e gestire i tre giorni della trasferta istriana, ci mettian di buona voglia
e liberare il percorso di quel tanto che basta per infilarvici.
Immagine
Immagine
Immagine
La faccia di LORENZO al di la dell'ostacolo sembra dire: " Non sarà di sicuro quest'ostacolo ad impedirci
di proseguire il ns. giro ! "

Immagine
Lassù ci aspetterà questo:
Immagine

_________________
Aprilia "RedBlackPegasoTrail"
Lavoro per vivere. Non vivo per lavorare.
Pensa come se non morissi mai. Vivi come se morissi domani.
Ieri è storia. Domani è mistero. Ora...è un regalo...per questo si chiama presente.
AUDENTES FORTUNA JUVANT


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mercoledì 5 luglio 2017, 23:52 
Non connesso
advanced member
Avatar utente

Iscritto il: martedì 12 maggio 2009, 21:01
Messaggi: 2119
Località: Vittorio Veneto (Tv)
Ma per arrivare "alla Croce", mancano ancora 300 metri, tutti in salita e la
maggior parte sull'erba che si è ripresa la traccia del tratturo e qui ..... :roll:
GILBERTO con PATRIZIA giunge sul cucuzzolo ed annuncia di aver forato :evil: :!:
Il suo Tènèrè non è provvisto di cavalletto centrale, non ha la camera d'aria di
scorta e molte altre cose che servono in questi, per fortuna, rari casi :? .
Da subito la squadra si attrezza per l'intervento: io ed ATTILIO forniamo le leve,
lui anche il compressorino, PAOLO e LORENZO intervengono immediatamente dopo
che è stato estratto il chiodo.
Immagine
Battute, sorrisi, sfottii, complimenti, ilazioni, fanno da cornice al panorama che ancora
con il sole che cambia colore ed intensità vede stò gruppo coeso di "motoristi" (così ci chiamano da queste parti :P ),
scavallare a fatica un copertone usando le quattro leve, constatare lo sbrego nella camera d'aria,
provare a gonfiare quella da me fornita (che non mi ricordavo avesse due tacconi :oops: :roll: ) ed inserirla al posto della forata.
Immagine
Dopo la foto di rito si riparte: in meno d'un'ora siamo nuovamente in hotel 8-) :!:

_________________
Aprilia "RedBlackPegasoTrail"
Lavoro per vivere. Non vivo per lavorare.
Pensa come se non morissi mai. Vivi come se morissi domani.
Ieri è storia. Domani è mistero. Ora...è un regalo...per questo si chiama presente.
AUDENTES FORTUNA JUVANT


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: giovedì 27 luglio 2017, 0:20 
Non connesso
advanced member
Avatar utente

Iscritto il: martedì 12 maggio 2009, 21:01
Messaggi: 2119
Località: Vittorio Veneto (Tv)
La stanchezza degli oltre 250 km percorsi non allevia l'appetito, così la sera cambiamo
ristorante e tra le varie portate di pesce si programma l'ultimo giorno.
Del gruppetto triestino è rimasto solo FRANCO.
MARCO da Milano ci annuncia il suo rientro in solitario.
Si riaggregano ANTONELLA e PIERRE e la domenica mattina partiamo non proprio
puntuali, causa un siparietto concesso da un connazionale che si rifiuta di pagare il
conto alla reception in quanto esibisce prove d'averlo già fatto direttamente con
Booking direttamente in rete, mentre la prosperosa e bella compagna mulatta lo
attende in auto sotto al sole. Due soli sono gli assai lunghi sterrati in programma
oggi, di cui uno facoltativo; molto semplici da percorrerli schivando le buche sul fondo
ed in gran lena. Alle 11.30 siamo già nelle vicinanze di Portole dove assumeremo
l'ultimo pasto istriano a base di tartufi gustati con la pasta e della fresca Malvasia.
Non tutti decidono di percorrere un circuito di andata e ritorno per quasi una cinquantina
di km su una bianca lingua di sterrato che dai piedi dei monti porta al mare.
FRANCO, PATRIZIA, VIVIANA, ATTILIO, FABIO rinunciano, ma per tutti gli altri è un
"rompete le righe" . E così giovani: PAOLO e LORENZO e meno giovani:
GILBERTO, io, PIERRE ed ANTONELLA si esibiscono in una prova speciale con velocità
che toccano le tre cifre :o :shock: ;) :D :twisted: .
Una volta ricompattato il gruppo alle 13.15 in relax con visuale sul panoramico verde
mondo circostante superiamo l'ultima prova di questa trasferta con della buona pappa.
Nessuna coda in dogana al rientro. Di nuovo il pieno carburante e poi la cosa più commuovente
dopo tre giorni in compagnia: i saluti d'addio e/o gli speranzosi arrivederci :cry: .
Per GILBERTO le avventure finiranno il giorno successivo, in quanto il copertone che gli regalai
si dilania durante il trasferimento in autostrada; supportato dai conterranei bolognesi trova
un gommista che lo combinerà il lunedì mattino.
Un poche di foto:
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Quest'allegra compagnia si è fatta immortalare definitivamente in compagnia dell'effige marciana
che ha dato anche il titolo al tour:
Immagine
... alcuni suoi componenti:
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
... mi perdonino quelli che non ho riportato :!: :?
Una foto la merita anche la mia ex camera d'aria:
Immagine

Che dire per concludere ..... riprendere da come ho iniziato:
" Inizialmente sembrava un'uscita che non avrebbe ripagato gli organizzatori per lo sforzo profuso:
poche moto, compagni d'avventura in maggior parte sconosciuti, scarsa partecipazione attiva sul
forum, mancanza di competizione tra gli aspiranti per poter far parte della squadra, prezzi turistici
aumentati ..... INVECE NE E' USCITO UN BEL TOUR, FACILE E NON SUGLI ITINERARI PROPOSTI,
PREZZI CONTENUTI, MA SOPRATTUTTO: CORDIALITA', AFFIATAMENTO, SPIRITO DI SQUADRA,
SIMPATIA, SOCIALIZZAZIONE, BRAVURA IN TUTTI I PARTECIPANTI "

Un grazie a tutti voi per quanto mi avete dato in quest'esperienza.

Se continuerò ad organizzare ancora giri per questa web community, che sta focalizzando il suo futuro
con prevalenza di tour stradali e quando no, spesso appoggiati a chi lo fa per lavoro e quindi lucrandoci ...
lo dovrò a tutti voi, cari compagni di squadra !

_________________
Aprilia "RedBlackPegasoTrail"
Lavoro per vivere. Non vivo per lavorare.
Pensa come se non morissi mai. Vivi come se morissi domani.
Ieri è storia. Domani è mistero. Ora...è un regalo...per questo si chiama presente.
AUDENTES FORTUNA JUVANT


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it